avatar

Italiani popolo di risparmiatori? Si, ma vent’anni fa…

Gli italiani hanno la fama di essere grandi risparmiatori. Da sempre, infatti, veniamo considerati come un popolo di formiche risparmiatrici anziché di cicale sperperatrici.
 

Ma è ancora vero al giorno d'oggi?
 

Il tasso di risparmio delle famiglie italiane (la percentuale di risparmi sul reddito disponibile) è sceso inesorabilmente negli ultimi 20 anni.


Nel 1995, l’italiano medio risparmiava il 16% del suo stipendio netto ogni anno. Oggi soltanto il 3,30%. Vent’anni fa eravamo il paese che risparmiava di più – in rapporto al reddito – tra le economie avanzate. Oggi, peggio di noi ci sono solo Gran Bretagna, Grecia e Portogallo.


È il triste quadro dipinto dall’OCSE (Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico), che testimonia l’inesorabile trasformazione degli italiani da formiche a cicale

 

Fonte: OECD (2017), Household savings

 

Ti è piaciuto questo articolo? Se vuoi rimanere aggiornato sui migliori articoli di Risparmiamocelo, iscriviti alla nostra newsletter.

RICEVI IL MEGLIO DI RISPARMIAMOCELO!

Informativa ai sensi dell'articolo 13 del D.lgs. 196/03
Pubblicato il 06 novembre 2017 da Elisabetta Villa staff