avatar

L'app che rivoluziona il nostro modo di risparmiare

L'innovazione tecnologica sta rivoluzionando i nostri modi di vivere, comunicare e risparmiare. Nuovi servizi e modelli di business hanno ribaltato i tradizionali schemi produttivi, ormai divenuti obsoleti.
Oggi, utilizziamo Netflix per guardare le serie TV, il car-sharing per muoverci in città, Amazon per ordinare la spesa, Spotify per ascoltare musica. Fino a pochi decenni fa tutto questo era lontanamente immaginabile.
 

Quale ondata innovativa stanno vivendo oggi i risparmiatori?

Prima di rispondere a questa domanda facciamo un passo indietro. Nel 1942, l’economista Joseph Schumpeter aveva coniato il termine “distruzione creativa” o “distruzione creatrice” per indicare un processo naturale e indispensabile che conduce alla creazione di nuovi mercati e opportunità di crescita. Secondo questa teoria, le innovazioni tecnologiche portano all'ascesa e alla caduta di aziende e settori decretando vincitori e vinti. E molte volte, nella realtà è andata proprio così.

Durante la Rivoluzione Industriale, l’invenzione del telaio meccanico abbassò i costi per la produzione di capi di abbigliamento. A farne le spese furono i salari degli artigiani e operai (Luddisti) che insorsero violentemente contro le nuove macchine produttive. Come i luddisti ieri anche i tassisti oggi si trovano ad affrontare una minaccia chiamata Uber.

Ancor più eclatante il caso di Kodak, il colosso statunitense che nel Novecento aveva dominato l’industria fotografica mondiale. Per Kodak, il risveglio nel nuovo Millennio, caratterizzato dall'ascesa degli smartphone e della fotografia digitale, era stato fatale. L’innovazione tecnologia aveva dettato la fine di un colosso incapace di sapersi adattare. La stessa sorte accadde ai cellulari Nokia, scomparsi subito dopo l’adozione del touch-screen da parte di Apple e Samsung.
Questi esempi ci dimostrano che per crescere bisogna prima distruggere e che l'innovazione è la chiave di questo processo.
 

Quali sono i nuovi modi per risparmiare nell'era della new economy?

Le innovazioni nell'industria finanziaria seguono la scia della digital transformation e della disintermediazione dei servizi tradizionali. Tra le tante idee che ruotano attorno all'universo del Fintech, una nuova app sta rivoluzionando il vecchio modo di risparmiare. Si chiama Gimme5 ed è un salvadanaio digitale che consente di risparmiare e investire a partire da soli 5 euro  (l'equivalente di un caffè ogni giorno lavorativo, una birra o un gratta e vinci) comodamente dal nostro smartphone.
Gimme5 è un servizio gratuito e accessibile che si propone di abbattere le barriere in un settore tradizionalmente riservato a chi dispone di ingenti capitali.
Un'idea innovativa che mette gli interessi e le esigenze del piccolo risparmiatore al centro del proprio servizio. 

Molti si chiedono se i servizi bancari tradizionali saranno i principali candidati a subire una nuova “distruzione creativa”. Questo non lo sappiamo ancora con certezza, ma le innovazioni del Fintech sono sotto gli occhi di tutti.


Che la rivoluzione del risparmio 2.0 abbia inizio!

Pubblicato il 21 settembre 2017 da Elisabetta Villa staff