Rimani sempre aggiornato

Per te, ogni due settimane, una selezione dei migliori articoli del blog.

Informativa ai sensi dell'articolo 13 del D.lgs. 196/03

Seguici

Dove e come si concentra la ricchezza nel mondo?

Quali sono le aree del mondo dove risiedono i super-ricchi? E come si concentra la ricchezza nelle mani dell'1% o del 10% della popolazione?

di Piero Cingari - 22 Marzo 2019 - 5'

La ricchezza è sempre più concentrata nelle mani di pochi individui. Nel mondo, ci sono circa 198mila persone (pari allo 0,003% della popolazione mondiale) che possiedono un patrimonio maggiore di 30 milioni di dollari. Questa cerchia di super-ricchi, conosciuta con il termine “Ultra High Net Worth Individuals – UHNWIs”, detiene oggi il 13% della ricchezza mondiale.

Ma dove vivono i ricchi del mondo?

Come analizzato da un recente studio, l’Europa è l’area del mondo dove risiede la maggior parte degli UHNWIs. In Europa, i ricchi con un patrimonio oltre i 30 milioni di dollari sono 70.627, mentre in Nord America sono 51.912. A seguire ci sono Asia (48.245), America Latina (10.427) e Medio Oriente (8.301). Più staccate invece Oceania (4.440), Russia ed ex territori sovietici (2.350) e Africa (2.050).

Se si guarda però ai singoli paesi, gli Stati Uniti si posizionano saldamente al primo posto con oltre 47mila UHNWIs. Il Giappone è secondo con circa 18mila UHNIWs, mentre Germania e UK ricoprono la terza e la quarta posizione.

Si prevede che la popolazione UHNWI globale aumenterà del 22% nei prossimi cinque anni, il che significa che altre 43.000 persone raggiungeranno una ricchezza di almeno 30 milioni di dollari entro il 2023.

Ma in alcune regioni i super-ricchi cresceranno più che nelle altre. Ad esempio, i paesi asiatici faranno vedere la maggiore crescita di UHNWIs entro i prossimi cinque anni. Si prevede che in India gli HINWIs cresceranno del 39%, nelle Filippine del 38% e in Cina del 35%.

In Italia, gli UHNWIs sono 4,083 e sono cresciuti del 12% negli ultimi cinque anni. Si prevede però che cresceranno del 22% nei prossimi cinque anni, ciò significa che circa 900 nuovi italiani si aggiungeranno a coloro che detengono un patrimonio maggiore di 30 milioni di dollari.

Brexit o No-Brexit, comunque andrà, Londra rimane la città con la maggior presenza di UHNWIs. Nel 2019, sono circa 5mila i residenti londinesi con patrimonio maggiore a 30 milioni di dollari. Al secondo posto c’è la città di Tokyo, con 3.732 UHNWIs seguita da Singapore e New York. Roma si posiziona 18° con circa 1.000 UHNWIs, mentre Milano è 43° con 253 UHNWIs.

Fonte: Global Wealth Report

 

Come si concentra la ricchezza nel mondo?

Mentre il 50% più povero della popolazione possiede collettivamente meno dell’1% della ricchezza totale, il decile più ricco (top 10%) ne possiede l’85%. Se guardiamo al percentile più ricco (top 1%) da solo detiene quasi la metà (47%) di tutta la ricchezza mondiale.

In passato però la disuguaglianza della ricchezza era più bassa rispetto a oggi. Tra il 2000 e il 2008, la quota dell’1% e del 10% più ricco diminuì sensibilmente e soltanto dopo l’ultima crisi finanziaria il trend ha ripreso a crescere.

Tra i paesi del G-20, la Russia è quello con la concentrazione maggiore della ricchezza (57%) nelle mani dell’1% più ricco della popolazione. Non molto diversa è la situazione in Turchia, dove l’1% più ricco ha in mano il 54% della ricchezza del paese.

Infine,  l’1% della popolazione italiana possiede un quarto della ricchezza nazionale, mentre il 10% ne possiede oltre la metà (56%).

Rimani sempre aggiornato

Per te, ogni due settimane, una selezione dei migliori articoli del blog.

Informativa ai sensi dell'articolo 13 del D.lgs. 196/03

Notice: Undefined index: close-forever16501 in /var/www/vhosts/risparmiamocelo.it/httpdocs/wp-content/plugins/paperplane-popup/inc/show-popup.php on line 60