avatar

5 mete ideali dove andare in vacanza nel 2018 grazie al cambio favorevole

Estate fa rima con vacanza e con la voglia di viaggiare e scoprire nuove mete. Sono oltre 6 milioni gli italiani che quest’anno trascorreranno le loro ferie all’estero e con un occhio al budget molti andranno alla ricerca di vacanze low-cost.

Abbiamo individuato le 7 mete ideali dove andare in vacanza nel 2018, grazie al cambio favorevole con l’euro.

 

 

1) Turchia

Tra i luoghi più convenienti dove andare in vacanza quest’anno c’è la Turchia. Nell’ultimo anno, la Turchia è diventata del 35% più accessibile economicamente grazie al rapporto di cambio tra euro e lira turca.

Quanto costa una vacanza in Turchia?

Il costo della vita in Turchia è molto basso. Prendiamo come riferimento i prezzi medi praticati ad Istanbul.

Una cena di tre portate per 2 persone in un ristorante di media categoria ha un costo di 80 lire turche, che equivalgono a 14,31 euro, il 71% in meno rispetto a Roma.

Il costo di una notte in un hotel a 3 stelle al centro di Istanbul si aggira tra le 380 e le 600 lire turche, e cioè tra 68 e 107 euro.   

La tariffa al Km dei taxi è pari a 2,5 lire turche, corrispondenti a 45 centesimi di euro. A Roma, lo stesso servizio costa il doppio.

 

2) Brasile

Il Brasile è da sempre una delle mete preferite dagli italiani che viaggiano all’estero. Visitare il Brasile e frequentare le spiagge di Copacabana è diventato più conveniente nell’ultimo anno, per il fatto che il Real Brasiliano ha perso il 20% nei confronti dell’euro.

 

Quanto costa la vita a Rio de Janeiro?

Rio de Janeiro è una delle città più straordinarie del mondo e il costo della vita è generalmente più basso rispetto all’Italia.

Una cena di tre portate per 2 persone in un ristorante di media categoria ha un costo di 120 reais, che equivalgono a 27,14 euro, il 54% in meno rispetto a Milano.

Il costo di una notte in un hotel a 3 stelle al centro di Istanbul si aggira tra i 270 e i 629 reais, e cioè tra 60 e 140 euro.   

La tariffa al Km dei taxi è pari a 2,5 reais, corrispondenti a 57 centesimi di euro. A Milano, per lo stesso servizio si paga il doppio. 

 

3) Sudafrica

Un viaggio in Sudafrica è un must per i viaggiatori amanti dell’avventura e della natura. Una notizia positiva è che il Rand sudafricano si è deprezzato del 7% nel 2018. Fare un safari, visitare il Kilimangiaro e le cascate di Vittoria può essere quindi più vantaggioso per chi vuole andare in vacanza in Sudafrica.

Non è facile stabilire a priori quale potrebbe essere la spesa media per una vacanza in Sud Africa. I prezzi dei beni e servizi variano considerevolmente in base alla città e alla zona. Stiamo parlando infatti del paese con la disuguaglianza economica più alta al mondo.

Quanto costa il Sudafrica? 

Soggiornando a Città del Capo, i prezzi il costo di una notte in un hotel a 3 stelle si aggira tra i 520 e i 1400 Rand, e cioè in una forchetta compresa tra 32 e 90 euro.

500 Rand è il costo medio di una cena per 2 persone, tre portate, equivalenti a circa 32 euro, un terzo in meno rispetto a Roma.

Economico anche il servizio dei taxi, con prezzi al Km che si aggirano intorno ai 10 Rand (64 centesimi di euro).

 

4) India

L’India è uno dei posti più affascinanti del mondo dal punto di vista culturale, artistico e spirituale. Fare tappa al mausoleo del Taj Mahal o nelle sponde del Gange quest’anno è un po’ più vantaggioso per chi viaggia dall’Europa. La rupia indiana ha perso infatti l’8% nei confronti dell’euro nell’ultimo anno.

 

Quanto costa la vita India?

L’India è davvero un paese molto economico in termini di costo della vita. Prendiamo come esempio, la capitale Delhi.

Una cena per 2 persone di tre portate costa in media 1200 rupie (14,88 euro).

Irrisorio invece il costo dei taxi a Delhi: 12 rupie indiane al Km, (15 centesimi di euro) l’86% in meno rispetto a Roma.

Una dispersione di prezzo maggiore si osserva per le camere d' albergo. Per un hotel tre stelle a Nuova Delhi le tariffe per 1 notte variano da 670 rupie indiane (8,5 euro) a circa 8000 rupie (90 euro).

 

 

5) Russia

La Russia è una destinazione che sta acquisendo sempre più popolarità tra i turisti italiani che viaggiano all’estero. Complice il deprezzamento del rublo (-7% nel 2018), quest’anno visitare la Piazza Rossa di Mosca o il Palazzo d’Inverno a San Pietroburgo è relativamente meno costoso per via del cambio.

Quanto costa Mosca per un turista?

Un turista in viaggio a Mosca pagherà in media 2500 rubli (33 euro) per una cena di tre portate per 2 persone al ristorante.

Attenzione al cappuccino e caffè! Potrebbe costarvi più del doppio rispetto all’Italia.

Molto bassi sono invece i costi di trasporto: per un taxi la tariffa è di 11rubli/km (0,15 euro) mentre un biglietto per i mezzi pubblici costa 55 rubli (0,74 centesimi).

Gli hotel delle categorie inferiori possono essere molto accessibili, ma gli standard tendono ad essere altrettanto bassi. I prezzi per una camera in un hotel tre stelle oscillano tra i 2000 rubli (27 euro) e gli oltre 8000 rubli (110 euro).

Ecco infine un confronto tra i servizi delle 5 mete di cui abbiamo parlato in questo articolo con l'Italia.

Non ci resta che augurarti buon viaggio, con la speranza che potrai trarre beneficio da queste informazioni. 

 

Fonte: Numbeo e Priceoftravel.com

Pubblicato il 23 luglio 2018 da Elisabetta Villa staff