Rimani sempre aggiornato

Per te, ogni due settimane, una selezione dei migliori articoli del blog.

Informativa ai sensi dell'articolo 13 del D.lgs. 196/03

Seguici

Come risparmiare e investire nei momenti di incertezza sui mercati

Per resistere e superare abilmente l’incertezza dei mercati nell'ultimo periodo, è opportuno tenere bene a mente alcune regole fondamentali in tema di investimenti...

di Piero Cingari - 2 Aprile 2020 - 7'

La grave emergenza che affligge il nostro Paese in questa fase sta mettendo a dura prova anche i risparmi di milioni di italiani. Nelle ultime settimane, come sappiamo, i mercati finanziari globali sono stati infatti preda dell’incertezza a causa dei diffusi timori sugli effetti economici del Coronavirus.

Con i listini azionari di tutto il mondo che hanno perso almeno il 30%, in molti si domandano come gestire i risparmi e gli investimenti in questa fase di profonda insicurezza economica.
Per resistere e superare abilmente l’incertezza dei mercati, è opportuno tenere bene a mente alcune regole fondamentali negli investimenti.

Il “panic selling” ti allontana dai guadagni

Suonerà strano ma è così: vendere quando i mercati scendono ti allontana dai potenziali guadagni del tuo investimento.

La rapidità di discesa dei mercati è stata molto violenta ma farsi prendere dall’onda dell’emotività adesso non fa altro che danneggiare i tuoi risparmi e compromettere seriamente i tuoi obiettivi finanziari futuri.

Se pensi di vendere e uscire dal mercato oggi per poi ritornare in futuro, magari quando le acque saranno più calme, sappi che non rimanere investiti significa perdere appunto la maggior parte dei guadagni.

Numerosi studi hanno dimostrato che mancare i 10,20 o 30 migliori giorni del mercato lungo un arco temporale riduce sensibilmente i guadagni conseguiti.
Supponendo un investimento di 10.000 dollari fatto 15 anni fa sul mercato azionario americano, se fossi rimasto sempre investito avresti guadagnato il doppio rispetto a chi avesse perso soltanto i 10 migliori giorni del mercato.

Le vendite dovute al panico dunque non soltanto ipotecano una perdita certa, ma ti allontanano dalle migliori opportunità di rendimento.

Assumi un’ottica di lungo termine sui mercati azionari

Una naturale caratteristica dei mercati è quella di oscillare verso l’alto e il basso, un concetto che in gergo finanziario prende il nome di volatilità. In ogni dato giorno, la probabilità che il mercato azionario sia positivo è pari a circa il 50%, cioè come lanciare una monetina.

Ma nel lungo periodo i mercati azionari hanno mostrato una tendenza crescente che riflette lo sviluppo dell’economia mondiale.
Storicamente, le azioni sono state in assoluto l’investimento che ha mostrato i ritorni più alti, come dimostra questa ricerca.

I mercati azionari, pur con notevoli oscillazioni, hanno infatti sempre resistito e superato gli eventi nefasti della storia: guerre mondiali, terremoti, tsunami, crisi valutarie, epidemie, guerre fredde, fallimenti di Stati e di banche sistemiche e chi più ne ha più ne metta.

Assumere un orizzonte temporale di lungo periodo non soltanto permette di raggiungere ritorni potenziali più elevati ma anche di tollerare meglio gli alti e i bassi del mercato.

Man mano che gli orizzonti temporali si allungano, le probabilità di perdere denaro sul mercato azionario si abbassano sensibilmente. Su un orizzonte temporale di 10 anni, la probabilità di perdita è del 4% e su 15 anni la probabilità scende praticamente a zero.

Fonte: Macrobond; MSCI World Equity Mid and MSCI Large Cap Total Return in GBP, 1 January 1971-30 September 2018

Perché è importante scegliere un piano di accumulo

Investire regolarmente attraverso contribuzioni costanti ogni mese (piano di accumulo) è una tecnica che presenta numerosi vantaggi, soprattutto nelle fasi di discesa del mercato.

Iniziare oggi un piano di accumulo consente infatti di approfittare della discesa dei mercati nell’ultimo periodo. Ovviamente, nessuno sa con certezza quale sarà il movimento dei mercati nel breve periodo e frazionare l’investimento permette anche di limitare il rischio di investire troppo quando i prezzi possono ancora scendere. Ma poiché i prezzi sono oggi più bassi rispetto a un mese fa, l’investimento possiede una maggiore capacità di recupero.

Cominciare ad accumulare man mano che i mercati scendono aumenta le prospettive di guadagno quando i prezzi torneranno ai livelli iniziali.

Per dimostrarlo, vi mostriamo una simulazione di investimento. Immaginate di aver investito 100 euro in un mercato che vale 1000 alla settimana 0. A causa di uno shock esterno, come quello che stiamo vivendo, improvvisamente il mercato inizia la sua discesa settimana dopo settimana.
L’investitore che investe con un piano di accumulo, versa 10 euro alla fine di ogni settimana di discesa del mercato. Alla quinta settimana, il mercato è sceso del 45% dai livelli iniziali, e il valore dell’investimento con il piano di accumulo è arrivato a 94,28 euro.

Dalla sesta settimana, il mercato inizia la sua ripresa. Grazie alle contribuzioni effettuate durante il periodo di discesa del mercato, il valore dell’investimento con il piano di accumulo presenta una forza di recupero maggiore rispetto al valore dell’investimento senza piano di accumulo. Alla settimana 14, quando il mercato sarà tornato ai livelli iniziali (1000), l’investitore con il piano di accumulo avrà ottenuto un profitto dal suo investimento a differenza dell’investitore che non ha effettuato alcun investimento aggiuntivo.

Fonte: Elaborazioni Risparmiamocelo

Il vantaggio di risparmiare e investire per obiettivi

Ne abbiamo più volte parlato e vale sempre la pena ripeterlo: risparmiare per obiettivi è una delle strategie più efficaci in tema di investimenti.

Numerosi esperimenti di finanza comportamentale hanno dimostrato che la maggior parte degli errori in tema di investimenti dipendono da una mancanza di chiarezza e concretezza nello stabilire l’obiettivo di risparmio futuri. Quando investiamo una somma di denaro è bene sempre riflettere e chiedersi: “Perché sto investendo? Quali sono gli obiettivi e i desideri che intendo perseguire? Quando intendo raggiungerli?”
Se si ha un obiettivo e un orizzonte ben definito, ad esempio l’università per i figli, l’auto nuova, la pensione o la prima casa, diventa più semplice massimizzare l’efficacia della gestione del proprio denaro. Avere un obiettivo di risparmio consente infatti di evitare gli errori più comuni legati all’emotività e all’irrazionalità.
Fissando la linea di traguardo, l’investitore sarà molto meno preoccupato durante i periodi dei periodi di volatilità sui mercati.

Da oggi è possibile iniziare ad investire per i tuoi obiettivi tramite l’app salvadanaio digitale Gimme5! Con Gimme5 puoi impostare il tuo obiettivo di risparmio ed investire piccole somme passo dopo passo fino al raggiungimento del traguardo!

Rimani sempre aggiornato

Per te, ogni due settimane, una selezione dei migliori articoli del blog.

Informativa ai sensi dell'articolo 13 del D.lgs. 196/03

Notice: Undefined index: close-forever16501 in /var/www/vhosts/risparmiamocelo.it/httpdocs/wp-content/plugins/paperplane-popup/inc/show-popup.php on line 60