avatar

Investire per obiettivi: 7 semplici regole per realizzare i nostri sogni nel cassetto

Ognuno di noi possiede dei sogni nel cassetto che prima o poi spera di realizzare. Tutto ciò però dipende inevitabilmente dal modo in cui investiamo i nostri risparmi. Per farlo al meglio vale la pena porsi una semplice domanda: per cosa stiamo risparmiando e in che modo intendiamo farlo?

E’ molto probabile che i nostri obiettivi di risparmio siano simili a quelli della stragrande maggioranza degli investitori. 
Ad esempio, possedere una casa è una priorità condivisa da molti di noi, così come lo è l’acquisto di un auto, la creazione di una rendita per la pensione, trascorrere una vacanza o mantenere i propri figli.

Per raggiungere i nostri obiettivi di risparmio è necessario seguire alcune semplici regole:  

1) Comprendere la differenza tra risparmio e investimento

Per farlo sarebbe opportuno capire ciò che un investimento non è. Investire non significa infatti lasciare i nostri risparmi parcheggiati sul conto corrente perché stando fermi non ottengono alcuna ricompensa.
Investire significa banalmente mettere in moto i propri risparmi allo scopo di ottenere un valore aggiunto nel tempo. 

 

2) Prefiggersi degli obiettivi di risparmio concreti

Avere le idee chiare sui traguardi da raggiungere ci consente di ottenere risultati migliori dai nostri investimenti.
Numerosi studi di finanza comportamentale dimostrano infatti che, quando un obiettivo d’investimento non viene fissato con chiarezza e concretezza le possibilità di incorrere in errori sono di gran lunga più alte.

 

3) Capire l’importanza del ruolo svolto dal tempo

Il tempo è senz’ombra di dubbio il miglior alleato dei nostri investimenti.Più in anticipo si inizia a risparmiare per un obiettivo, minore sarà l’importo necessario per raggiungerlo.
Perché? Grazie alla legge della capitalizzazione composta dei rendimenti. Giorno dopo giorno, i rendimenti generati dall’investimento contribuiscono alla crescita del capitale producendo a loro volta ulteriori rendimenti nei periodi successivi.

 

4) Calibrare l’orizzonte temporale e la propensione al rischio con gli strumenti d'investimento adatti

Ad esempio, per un giovane investitore meno avverso al rischio sarebbe più opportuno destinare una larga parte del proprio investimento in fondi azionari. Anche se questi tendono ad essere tendenzialmente più volatili, in un ottica di lungo periodo i loro rendimenti sono stati maggiori rispetto a quelli di altre classi di attività.
Viceversa, per gli investitori più conservativi che hanno obiettivi a breve termine, i fondi monetari possono rappresentare la scelta adatta per impiegare la liquidità a scadenze più ravvicinate.

 

5) Imparare a gestire l’emotività negli investimenti

In modo del tutto inconscio, l’investitore medio commette spesso degli errori comportamentali che danneggiano i suoi risparmi.
Mantenere la calma (sia nel bene che nel male) e non farsi  influenzare dalle mode del momento è una delle armi più potenti difendere i nostri risparmi. Come riuscirci? Semplicemente facendo in modo che una parte delle nostre entrate mensili sia destinata automaticamente ad un fondo dedicato al nostro risparmio, senza doverci più pensare.
Per la maggior parte di noi è molto più accessibile investire poco alla volta ma ripetutamente anzichè farlo in modo più cospicuo ma in poche occasioni.

 

6) Essere costanti negli investimenti ripaga

Rimanere investiti e cioè evitare di comprare e vendere frequentemente diminuisce in modo considerevole il rischio di perdere possibilità di profitto. E’ stato ampiamente dimostrato infatti che il rendimento portato a casa dagli investitori è spesso inferiore rispetto a quello registrato dall'attività su cui si investe. Perchè tutto questo avviene? Proprio a causa di una controproducente impazienza che caratterizza molte volte il nostro modo di investire.

 

7)  Non mettere tutte le uova nello stesso paniere

Concentrare i nostri investimenti è un errore che può costarci molto caro. La diversificazione è uno degli elementi di fondamentali per risparmiare in modo efficace ed efficiente riducendo i rischi dell’investimento.
I fondi comuni sono strumenti che consentono di investire sui mercati finanziari anche piccole somme, sfruttando i vantaggi offerti dalla diversificazione di portafoglio.

Investire per obiettivi da oggi è possibile grazie ai pacchetti di investimento smart: soluzioni pronte all'uso che uniscono fondi comuni d’investimento e optional automatici che aiutano ad evitare gli errori più comuni dettati dall’emotività.
Per conoscere più da vicino i Pacchetti di investimento smart, AcomeA ha organizzato un evento, presso la Fondazione Feltrinelli a Milano, in cui si parlerà di educazione finanziaria, trasformazione digitale e degli errori comportamentali dei risparmiatori. 

 

Pubblicato il 27 aprile 2017 da Elisabetta Villa staff