Rimani sempre aggiornato

Per te, ogni due settimane, una selezione dei migliori articoli del blog.

Informativa ai sensi dell'articolo 13 del D.lgs. 196/03

Seguici

Cosa vogliono i Millennial dai propri risparmi?

Una ricerca di Accenture analizza i bisogni e gli obiettivi di investimento dei Millennial. Il quadro che ne emerge fa ben sperare...

di Anna Schwarz - 10 Dicembre 2018 - 4'

Nati tra il 1980 e il 1999, i Millennial sono di gran lunga la generazione digitalmente più esperta. Questa forte propensione per la tecnologia e il digitale sta rivoluzionando anche l’industria finanziaria. Oggi infatti si sente sempre più parlare di Fintech, termine che indica l’ondata di innovazione e cambiamento tecnologico che investe tutti i servizi finanziari tradizionali.

Ma quali sono gli obiettivi di risparmio e di investimento dei Millennial?

A queste domande risponde un recente studio di Accenture dal titolo “Millennials & Money”.

Secondo lo studio, i Millennial sono la generazione più interessata ad obiettivi di crescita del capitale, anche se questo conduce ad investimenti più rischiosi. A differenza dei Millennial, i Baby Boomers, i nati dopo il 2000, sono invece più “conservativi” e hanno come obiettivo la difesa del capitale.

Dalla ricerca di Accenture emerge inoltre che i Millennial sono alla ricerca della massima flessibilità in tema di soluzioni di investimento. Nonostante un amore incondizionato per tutto ciò che è digitale, i Millennial richiedono ancora l’apporto umano nelle scelte di investimento più complesse.

Che si tratti del matrimonio, dell’inizio di un’attività imprenditoriale, della riscossione di un’eredità o della pianificazione pensionistica, i Millennial ritengono che un consulente umano possa ancora offrire valore aggiunto. Ma come sostiene Accenture, quello che i Millennial vogliono per i propri investimenti è una soluzione ibrida caratterizzata da un mix tra consulenza umana e tecnologia e algoritmi dei robo-advisor.

Su cosa investiranno i Millennial?

Non c’è dubbio che nei decenni a venire, i Millennial assumeranno un ruolo da assoluti protagonisti in tema di investimenti a livello globale. Si stima che il loro potere di spesa in tutto il mondo supererà quello della generazione X (nati tra il 1960 e il 1980) entro il 2020, raggiungendo la cifra di 22 trilioni di dollari all’anno.

Quanto alla scelta dei prodotti su cui investire, i Millennial sono la generazione più attenta alle tematiche ambientali e sociali. Come dimostra un’altra ricerca condotta da Morgan Stanley, l’86% dei Millennial si dichiara interessato o molto interessato agli investimenti sostenibili.

Più di 2/3 inoltre si augura che in futuro i propri investimenti possano influenzare positivamente il cambiamento climatico e la lotta alla povertà.

Il quadro che ne emerge da queste ricerche fa ben sperare. I Millennial faranno sempre più ricorso alle nuove tecnologie senza rinunciare alla consulenza umana per le decisioni di investimento più importanti e con l’obiettivo di avere un impatto positivo in termini di sostenibilità globale.

Per approfondire questo tema, ti consigliamo di leggere questo articolo sulle app Fintech più scaricate dai Millennial.

Rimani sempre aggiornato

Per te, ogni due settimane, una selezione dei migliori articoli del blog.

Informativa ai sensi dell'articolo 13 del D.lgs. 196/03

Notice: Undefined index: close-forever16501 in /var/www/vhosts/risparmiamocelo.it/httpdocs/wp-content/plugins/paperplane-popup/inc/show-popup.php on line 60