Rimani sempre aggiornato

Per te, ogni due settimane, una selezione dei migliori articoli del blog.

Informativa ai sensi dell'articolo 13 del D.lgs. 196/03

Seguici

Gli articoli di Alessandro Leozappa

Le mani sul Paese

25 Ottobre 2013 - 5'

“Multinazionali che ogni mese, per mezzo di un loro rappresentante, fanno il giro dei palazzi, sia al Senato che alla Camera, incontrano noi assistenti e ci consegnano dei soldi da dare ai rispettivi senatori o onorevoli. Per far sì che quando ci sono degli emendamenti da votare in commissione o in aula i senatori e gli onorevoli li votino a favore della categoria che paga". E le lobby del gioco? “Sì eccome se sono state favorite".

Unequal States of America

4 Ottobre 2013 - 5'

La ripresa economica negli Stati Uniti è stata più rapida di quella europea (e non ancora avvenuta in Italia), con la crescita reale del prodotto interno lordo tornata in territorio positivo già durante la prima metà del 2009. Anche altri indicatori, quali il livello di produzione industriale e il numero di occupati, suggeriscono una dinamica dell’economia in ripresa, anche se non ancora ai livelli pre-crisi. Tuttavia questa ripresa non si è accompagnata ad un miglioramento del benessere della classe media.

La Tobin tax è fuorilegge

13 Settembre 2013 - 3'

La Tobin Tax è fuorilegge. È quanto dicono i legali consultati dall’Unione europea che ritengono che la tassa sulle transazioni finanziarie (TTF) oltrepassi i confini delle giurisdizioni nazionali e sia distorsiva della concorrenza tra paesi. Inoltre viola la libertà di circolazione dei capitali, uno dei principi cardine garantiti dal mercato unico. E allora perché l’Italia è tra i pochi paesi ad averla già adottata?

Il rubinetto del credito è sempre più chiuso

23 Agosto 2013 - 4'

In continuo peggioramento il mercato del credito. Per le imprese come per le famiglie è sempre più difficile ottenere un prestito. E le banche cosa fanno?

IL FISCO, CON UNA MANO DÀ E CON L’ALTRA TOGLIE

23 Luglio 2013 - 2'

La tassazione (diretta e indiretta) riconducibile alle amministrazioni locali in Italia è aumentata del 500% dal 1992 ad oggi (passando da 18 miliardi a 108), a fronte di un aumento delle spese di regioni, provincie e comuni del 126%. È quanto emerge dal recente rapporto pubblicato da Confcommercio e ancora oggi leggiamo che i comuni si apprestano ad approvare ulteriori rincari su alcune imposte locali.

Conto di base: quando il low cost esiste… ma è ben nascosto

5 Luglio 2013 - 3'

Che le banche ricorrano a mille stratagemmi per “arrotondare” le entrate a nostre spese, è cosa nota. Ma questa volta l’hanno fatta grossa!

Solo pochi giorni fa la Banca D’Italia ha recepito alcune direttive europee in relazione alla trasparenza dei servizi bancari e finanziari. In particolare l’ente ha posto l’accento sul cosiddetto “conto di base”.

Superare la crisi non è una missione impossibile!

19 Giugno 2013 - 4'

E’ sempre così: ogni giorno le radio, la tv e il web ci parlano di un’Italia debole, ridimensionata, impotente. Ci viene descritto un Paese in ginocchio che, tra fallimenti, esodati, e giovani disoccupati, sembra andare alla deriva. È vero. I problemi non mancano e sono ben visibili a tutti. Il Sistema Paese è ingolfato: politica, burocrazia, banche e corruzione mettono in difficoltà anche i più convinti ottimisti.

Tobin Tax* all’Europea? Ancora più dannosa

28 Maggio 2013 - 5'

Dopo i dubbi iniziali ed un bilancio informale negativo sulla tassa sulle transazioni finanziarie (FTT) all’italiana in vigore dal dal 1 marzo 2013 si paventa, oggi, l’ipotesi di una Tobin Tax europea che, a partire dal 2014, prevedrebbe la tassazione delle operazioni in titoli di Stato. Il nostro Governo si oppone ma resta da vedere se, almeno questa volta, riuscirà a spuntarla.

La Fortuna è cieca, ma il Governo no

3 Maggio 2013 - 4'

Il neonato Governo è a caccia di circa €20 miliardi per finanziarie le spese scoperte e le richieste dei partiti. Per l’abolizione e restituzione dell’IMU servono €12 miliardi. Dove trovarli? In parte riducendo i costi dell’apparato statale ed in parte inasprendo il carico fiscale su giochi, lotterie, alcolici e tabacchi – un approccio non degno di un buon padre di famiglia.