Rimani sempre aggiornato

Per te, ogni due settimane, una selezione dei migliori articoli del blog.

Informativa ai sensi dell'articolo 13 del D.lgs. 196/03

Seguici

Gli articoli di Alessandro Leozappa

L’industria finanziaria della fragilità

2 Maggio 2014 - 5'

L’industria della fragilità si nutre dell’incertezza diffusa, delle paure di chi teme per il proprio posto di lavoro o quello dei propri figli, per la propria stabilità economica. Vive di un paese che non ha più fiducia nel futuro, nelle proprie possibilità di inseguire dei sogni e di fare dei progetti.

Come acquistare un fondo comune di investimento

11 Aprile 2014 - 5'

Avete sentito dire che il Messico è bellissimo e state meditando di andarci in vacanza il prossimo agosto. Come procedete? Andate in agenzia e vi fate consigliare un pacchetto viaggio? Vi affidate a un esperto che vi costruisca un itinerario personalizzato? Oppure ve ne occupate in prima persona, cercate su internet le mete che vi interessano di più, confrontate i costi e acquistate online voli arei, alloggi e trasporti?

Mercati: del doman non v’è certezza

28 Febbraio 2014 - 5'

Fidarsi è bene non fidarsi è meglio. I detti popolari, spesso tramandati di generazione in generazione rispecchiano, molto spesso, esperienze di vita. Ed è dalle esperienze che bisogna imparare per meglio affrontare il futuro. Questo è tanto vero nella vita reale quanto in finanza. Un settore dove ci si affida a previsioni, stime o aspettative e valutazioni che spesso si rivelano errate

Bad bank: con che soldi?

11 Febbraio 2014 - 5'

Le banche non erogano credito all’economia anche perché sono schiacciate dall’enorme mole di crediti in sofferenza. Una bad bank, letteralmente una banca cattiva, potrebbe liberare le banche di questo peso e rendere disponibili risorse da dirigere verso l’economia reale, attraverso una ripresa dei crediti. Ma come funziona una bad bank? E quali sono i rischi di questa operazione?

Quando le banche manipolano i tassi

17 Gennaio 2014 - 4'

La Federal Reserve, la banca centrale americana, sta svolgendo un’indagine a carico di alcune banche internazionali sulla manipolazione dei tassi di cambio. Ecco come alcune grandi banche internazionali continuano ad agire al di fuori delle regole, calpestando gli interessi dei piccoli investitori e, soprattutto, mettendo ancora a rischio l’intero sistema finanziario.

Le tre domande da non risparmiarsi

30 Dicembre 2013 - 3'

L’anno nuovo è occasione per ripensare ai dodici mesi trascorsi e soprattutto per guardare al futuro, fare piani e buoni propositi. Spesso si sente la necessità di investire meglio, senza sprecare i propri risparmi in prodotti scadenti o poco convenienti. Ecco quindi le tre domande che dovete farvi (e fare) nel valutare gli impieghi migliori per i vostri risparmi.

Il bollo della discordia

29 Novembre 2013 - 1'

Alla Camera si presenta l'ultima occasione per modificare l'imposta di bollo, eliminandone il carattere regressivo e anticostituzionale. Riusciremo a non perdere questa occasione?

Facile come indebitarsi

12 Novembre 2013 - 6'

Vale la pena indebitarsi? Per una casa? Per un’auto? Per uno smartphone? In Italia è in aumento l’indebitamento delle famiglie, accompagnato da una contrazione dei risparmi. Dietro a questa dinamica non c’è solo la crisi economica, ma anche precise scelte della politica e delle famiglie stesse.

Le mani sul Paese

25 Ottobre 2013 - 5'

“Multinazionali che ogni mese, per mezzo di un loro rappresentante, fanno il giro dei palazzi, sia al Senato che alla Camera, incontrano noi assistenti e ci consegnano dei soldi da dare ai rispettivi senatori o onorevoli. Per far sì che quando ci sono degli emendamenti da votare in commissione o in aula i senatori e gli onorevoli li votino a favore della categoria che paga". E le lobby del gioco? “Sì eccome se sono state favorite".

Unequal States of America

4 Ottobre 2013 - 5'

La ripresa economica negli Stati Uniti è stata più rapida di quella europea (e non ancora avvenuta in Italia), con la crescita reale del prodotto interno lordo tornata in territorio positivo già durante la prima metà del 2009. Anche altri indicatori, quali il livello di produzione industriale e il numero di occupati, suggeriscono una dinamica dell’economia in ripresa, anche se non ancora ai livelli pre-crisi. Tuttavia questa ripresa non si è accompagnata ad un miglioramento del benessere della classe media.


Notice: Undefined index: close-forever16501 in /var/www/vhosts/risparmiamocelo.it/httpdocs/wp-content/plugins/paperplane-popup/inc/show-popup.php on line 60